Vettenuvole

Reali fantasie di nuvole, montagne e altre amenità

Testa Gias dei Laghi

Andiamo a fare un’arrampicata nel cuneese selvaggio prima che sia troppo tardi. La Testa del Gias dei Laghi offre numerose vie lunghe di arrampicata, fino a 300m di sviluppo a circa 2600m di quota massima.

Le difficoltà abbordabili (5c s’intenda), il buon gneiss, le ottime protezioni, la scarsa frequentazione fanno di questo posto un’attrattiva irresistibile per gli amanti del genere. L’ambiente poi è davvero molto rilassante, ampio e piacevole.

Occorre partire dal Km5 della statale, da non confondere però: è il Km 5 DOPO il bivio con la strada del Santuario Sant’Anna di Vinadio. Del tutto evidente a posteriori, potrebbe però causare equivoci in menti deboli e poco preparate al brutale impatto con il mondo del cuneese.

L’avvicinamento è comodo e piacevole per ampi e magri pascoli. In breve si supera il Colletto di S. Giovanni e ci si trova di fronte alla parete.

Poi però bisogna salirla. La prima via che scegliamo è Pasie darè. Passaci dietro. La prima lunghezza è 6a in letteratura, ed è davvero bella sostenuta tra muretti e diedri molto verticali, con passaggi assai tecnici da studiare un po’. Poi ci sono dei 5c evidentemente errati: la placca che arriva in cresta è bellissima, ma molto più facile del grado dichiarato. Ovviamente non si tratta di un errore di valutazione, questa è l’ipotesi, ma di trascrizione.

Terminata la via scendiamo brevemente e cominciamo a salire Non è per te. Cioè non per chi cerca il grado, la continuità, la roccia pulitissima, ma una via un po’ di montagna. Il grado massimo è 5c, qua e là occorre discendere qualche prato per attaccare nuovi speroni. Una via bellissima e di soddisfazione, peccato solo per le alghe e licheni a tratti davvero un po’ troppo invadenti, compensati tuttavia da una roccia dalla qualità fantastica (gneiss).

Alla fine con questa combinazione si riempie una bella giornata con oltre 500m di via, che un caldo sole autunnale consente ancora di apprezzare nel modo migliore.

Con Chiara, che ringrazio per questa bellissima salita.

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: